Avviso Titolari permesso sosta residenti zona Corso Amendola

INTERVENTI DI AGEVOLAZIONE PER IL PARCHEGGIO DELLA PROPRIA AUTO PER I TITOLARI DI PERMESSO DI SOSTA RESIDENTI DELLA ZONA DI CORSO AMENDOLA

Il comune di Ancona sta procedendo con fermezza e costanza nell’attività di riqualificazione e miglioramento della città. E’ proprio in questo contesto che nel corso delle prossime settimane prenderà il via una delle più importanti opere di sistemazione ed asfaltatura stradale in programma: Corso Amendola.

E’ facile prevedere che il disagio che verrà arrecato ai residenti della zona non sarà proprio trascurabile. E’ vero che i lavori saranno suddivisi in tre tranches, ma sicuramente le modifiche alla viabilità e l'inferiore disponibilità di "strisce blu" su strada, renderanno la ricerca di un posto auto più difficoltosa.
Proprio per poter, in qualche modo, attenuare le conseguenze di questa importante opera pubblica, il Comune di Ancona, di concerto con M&P Mobilità e Parcheggi Spa, ha messo in pista una serie di iniziative sia per i residenti che per gli operatori economici della zona.

Tutte le iniziative sono state deliberate dalla Giunta in data 4 Luglio 2017.

I Residenti.
Per tutti i cittadini, residenti nelle seguenti vie:

- c.so Amendola;

- via Maratta;

- p.za Don Minzoni;

- via Orsi, limitatamente ai civici 15 e 15A;

- via Battisti, limitatamente ai civici 9 e 10c;

- via Filzi, limitatamente ai civici 4, 4A e 5;

- via Rismondo, limitatamente ai civici 7, 7A, 7B, 9, 10;

- via Chiesa, limitatamente ai civici 1A, 1B, 1C, 1D, 2B, 2C, 2D, 2E;

- via Bianchi, limitatamente ai civici 2B e 2 C.

che risultano titolari di un “permesso di sosta residenti” in corso di validità per il SETTORE ADRIATICO, sarà possibile utilizzare gratuitamente per la sosta il Parcheggio Umberto I, in Via Orsi.

Il Parcheggio sarà utilizzabile gratuitamente per il periodo 

10 Luglio - 2 Settembre 2017,esclusivamente dalle ore 14.00 alle ore 21.00, orario di chiusura del parcheggio.

Per usufruire della gratuità, basterà esporre il proprio permesso del SETTORE ADRIATICO bene in vista nella parte anteriore della vettura in sosta.
Il Parcheggio Umberto I viene controllato sistematicamente e costantemente dal personale ausiliario, mentre le aperture e le chiusure dei cancelli sono automatizzate. Il personale ausiliario, attraverso il collegamento in tempo reale con il server centrale, verificherà se l’auto in sosta risulta appartenente ad un cittadino residente nelle vie sopraelencate, in difetto eleverà contravvenzione ai sensi del codice della strada.

ATTENZIONE quindi: l’orario del parcheggio è dalle 7.00 alle ore 21.00 di tutti i giorni feriali, una volta parcheggiata l’autovettura nel pomeriggio, chi intendesse lasciarla parcheggiata anche nel corso della notte, dovrà sincerarsi di non averne bisogno prima delle ore 7.00 del mattino seguente.
Infatti, in caso contrario, per uscire, sarebbe necessario l’intervento della Vigilanza notturna che però dovrà farsi pagare il diritto di intervento pari a 25,00 euro.
Se invece non c’è questa necessità, si può tranquillamente lasciare l’autovettura all’interno del parcheggio e ritirarla entro le ore 7.45, senza pagare alcunché per la sosta.

Qualora la sosta invece si protragga oltre le ore 7.45 si dovrà pagare il ticket, utilizzando il parcometro all’interno dell’Umberto I, ed esporlo all’interno della propria auto. Senza ticket esposto dopo le ore 7,45 il personale ausiliario di controllo potrà elevare multa.

E’ ovvio che al massimo si dovrà pagare fino alle ore 14.00 visto che successivamente il parcheggio, per i titolari di permesso sosta, residenti nelle vie sopraindicate, è gratuito.

Un’ultima raccomandazione: si sconsiglia vivamente di lasciare l’auto in sosta all’interno del parcheggio durante le domeniche ed i giorni festivi, quando cioè il parcheggio Umberto I è chiuso.

Si invitano comunque tutti gli utilizzatori a leggere attentamente le norme che regolano il servizio e l’uso del Parcheggio.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo